SCOPRI SE TI STAI ALLENANDO BENE

>


Abbiamo parlato molto della salute e sappiamo che l’attività fisica è uno dei pilastri del benessere, insieme con l’alimentazione, la gestione dello stress e l’integrazione. Ma come facciamo a sapere se stiamo facendo l’attività fisica adeguata a noi?
Il Dott. Filippo Ongaro (La Vita a Pieno), primo medico certificato in antiaging, ci aiuta a capirlo:

Prima di tutto dobbiamo fare la distinzione tra attività fisica e allenamento.
L’attività fisica è un’attività non programmata, per esempio oggi è una bella giornata e ci viene voglia di fare una corsa, di andare in bici, di fare una partita a calcetto etc. Questo va benissimo ed è bene farlo il più spesso possibile.
L’allenamento è un’attività fisica programmata e dosata per quanto riguarda la durata, l’intensità e la frequenza, che porta a un obiettivo che ci siamo prefissati.
L’obiettivo è in realtà il punto di partenza. Dobbiamo capire che cosa vogliamo raggiungere e impostare l’allenamento di conseguenza. Si può fare con l’aiuto di un buon trainer in palestra, che è in grado di monitorare l’allenamento strada facendo e di adattarlo in funzione delle risposte che osserva (con test funzionali), oppure seguendo dei programmi che si sono dimostrati validi (per esempio quelli di Chris Powell 🙂 ).

Come facciamo a capire se l’allenamento che seguiamo è eccessivo oppure è insufficiente per essere in forma e raggiungere gli obiettivi desiderati? Il Dott. Ongaro suggerisce di osservare 5 indicatori generali, che ci possono aiutare a capire se stiamo andando nella direzione giusta:

  1. Man mano che ci alleniamo dobbiamo sentire un aumento di forza. Deve essere una sensazione, un indicatore personale. Dobbiamo sentirci più forti. Se dopo 3-4 mesi questo non succede o addirittura ci sentiamo più deboli, c’è qualcosa che non va.
  2. Dobbiamo avere più resistenza. Abbiamo sperimentato tutti un aumento di resistenza man mano che vai avanti con gli allenamenti. Se questo non accade, non è normale e si deve rivedere il programma.
  3. Deve aumentare il nostro buonumore. La giusta dose di attività fisica fa rilasciare le endorfine, quegli ormoni del benessere e il nostro tono dell’umore deve aumentare. Non è normale tornare a casa triste e depresso dopo un buon allenamento! Se ciò accade, potrebbe significare che ci alleniamo troppo e il nostro corpo si affatica.
  4. Dobbiamo ammalarci di meno (malattie comuni come influenza, raffreddore, febbre etc.) Una buona attività fisica agisce sul Sistema Immunitario e lo rafforza. Il Sistema Immunitario è una delle cose più importanti per la nostra salute. Se ci accorgiamo che siamo più soggetti di prima ad ammalarci, significa che l’allenamento è inadeguato (eccessivo).
  5. Dobbiamo avere una migliorare qualità del sonno. Se il livello di affaticamento del nostro corpo è giusto, dovremmo dormire né troppo, né troppo poco. Il nostro corpo va alla ricerca del recupero di cui ha bisogno. Se non riusciamo a dormire perché siamo troppo agitati o facciamo fatica ad alzarti la mattina, il nostro allenamento va reimpostato.

Osservate le reazioni del vostro corpo e saprete dosare l’attività fisica al meglio (però non abbiate paura e non fate i pigri!! 🙂 )

About Tania Ansaldi 480 Articles

Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame.

Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni.

Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply