PROTEZIONE SOLARE NEL PIATTO

>

Vuoi aumentare l’efficacia delle creme solari e proteggerti da ogni effetto nocivo dei raggi ultraprotezione solarevioletti? È stato dimostrato scientificamente che si può, semplicemente con una corretta alimentazione.

Una dieta ricca di frutta e verdura ha molteplici vantaggi per la salute. Gli scienziati hanno fatto recentemente una scoperta che risolve sia i problemi dermatologici sia quelli nutrizionali. Gli studiosi dei raggi UV hanno dimostrato che gli alimenti che hanno nella loro composizione dei pigmenti naturali, assicurano all’organismo protezione contro i raggi UV e hanno chiamato questa dieta ricca di frutta e verdura “Dieta SPF”, cioè con fattore di protezione solare. Uno dei benefici della dieta SPF è che ha effetti sull’intera superficie della pelle e per tutto il giorno, al contrario dei prodotti cosmetici, che hanno dei limiti. Una lozione, per esempio, deve essere applicata ogni 2 ore perché mantenga la sua efficacia. Un altro risultato soddisfacente, specialmente per le donne, è che la dieta SPF mantiene una pelle giovane e fresca, prevenendo l’invecchiamento precoce. La salute dell’epidermide dipende per la maggior parte da come ci nutriamo. Gli studi hanno mostrato che le persone che seguono questo tipo di alimentazione per un periodo più lungo hanno meno rughe.

Come funziona la dieta SPF? Semplice: i pigmenti di alcuni frutti e verdure si depositano sulla superficie della pelle e formano come una pellicola protettiva contro i raggi solari. Inoltre impediscono i danni causati dai radicali liberi, che sono prodotti in eccesso nel momento in cui i raggi UVA e UVB entrano in contatto con la pelle. Un altro vantaggio è dato dal fatto che le sostanze benefiche di questi alimenti stimolano la produzione di collagene, cosa assolutamente necessaria, se teniamo in conto che i raggi UV aumentano la produzione di colagenasi, una sostanza che distruggere il collagene. Concludendo, i superalimenti inclusi nella dieta offrono all’organismo tutto quello di cui ha bisogno per proteggere il DNA dagli effetti nocivi del sole. Devi solo imparare a proteggerti la pelle dall’interno verso l’esterno. Consumando quotidianamente certi alimenti, aiuti l’organismo a costruire una barriera contro gli effetti dannosi dei raggi solari. Ecco alcuni di questi supercibi che ci proteggono dagli effetti dannosi dei raggi solari:

  • Melograno: la migliore fonte di polifenoli, antiossidanti che assicurano alla pelle una protezione antinfiammatoria. Contrasta l’azione dei radicali liberi nella distruzione del collagene ed elastina, che provoca rughe (o le accentua), macchie marroncine e anche lo sviluppo delle cellule cancerose.
  • Spinaci: fonte generosa di Coenzima Q 10, aziona come barriera contro i danni dei radicali liberi a livello cellulare. Altri alimenti con Coenzima Q 10 sono le nocciole, il germe di grano, i cereali integrali.
  • Tofu e latte di soia: ricchi di proteine, raccomandati non solo ai vegetariani. La soia contiene genisteina, un ormone naturale che stimola la produzione di collagene, quella proteina essenziale che conferisce alla pelle elasticità e resistenza.
  • Broccoli: fonte generosa di acido alfalipoico, che si trova naturalmente in ogni cellula del corpo umano e ha un ruolo antiossidante e antinfiammatorio. Contiene anche isotiocianato, una sostanza che può attivare la lotta contro i geni del cancro alla pelle e al seno.
  • Frutti di bosco (lamponi, ribes…): aumentano la produzione di collagene, neutralizza l’azione dei radicali liberi. Aggiungi succo o frutti ai cereali del mattino per un plus di aroma e un bonus per la protezione della pelle.
  • Bacche di Goji: molto sane e nutrienti, sono una fonte importante di acidi grassi essenziali, antiossidanti, minerali, vitamine del gruppo B e non meno di 18 aminoacidi. Inoltre contengono pigmenti naturali chiamati carotenoidi, che proteggono le cellule dal pericolo al quale le espongono i radicali liberi.
  • Cetrioli: contengono acqua per il 96 per cento, quindi sono molto idratanti. Nel momento in cui le cellule sono idratate correttamente, diventano più forti nella lotta contro i radicali liberi. Inoltre contengono una serie di nutrienti e vitamine essenziali per il buon funzionamento del più grande organo del corpo umano: la pelle. Solo la buccia contiene vitamina A, C e acido folico in abbondanza.
  • Pomodoro: secondo uno studio realizzato dalla BBC, il consumo quotidiano di salsa di pomodoro per 12 settimane aumenta il livello di protezione della pelle del 30 per cento.
  • Uova: il tuorlo contiene lecitina, un insieme di fosfolipidi capace di riparare i tessuti, permettendo all’organismo di produrre cellule nuove, con membrana forte.
  • Carote, patate dolci, arance – “la brigata arancione” come la chiamano i nutrizionisti, sono ricchi di vitamina A e C, nemici dei radicali liberi. Si può prendere succo di carota la mattina e hummus a merenda o cena.

 

L’alimentazione protettiva contro i danni dei raggi solari non esclude l’uso delle creme con filtro solare e comunque evita l’esposizione nelle ore più calde.

About Tania Ansaldi 483 Articles

Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame.

Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni.

Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply