POLLO AL SESAMO E COCCO

>

2012-12-10 11.16.02Questa è una ricetta di Tim Ferriss per un pollo impanato compatibile con la sua dieta slow-carb:

Servono:
– pollo privato di ossa e pelle, tagliato a pezzi.
– mezza tazza di mayonese.
– 1 tuorlo d’uovo.
– 1 cucchiaio di olio di sesamo.
– 1 pizzico di polvere di senape.
– sale e pepe.
– 6 cucchiai di semi di sesamo.
– 4 cucchiai di cocco grattugiato.

Esecuzione:
Accendere il forno a 200°.
In una ciotola mescolare la mayonese, il tuorlo, l’olio di sesamo, il sale e il pepe.
Passare i pezzi di pollo nel composto.
In un piatto mescolare i semi di sesamo e il cocco grattugiato.
Prendere un pezzo di pollo con una mano e con l’altra spolverarlo con il sesamo e il cocco.
Adagiare il pollo così impanato su una teglia foderata di carta da forno.
Infornare a forno caldo e lasciare cuocere per circa 20 minuti, a seconda della grandezza del pollo, finchè assume un colore rosolato.
Lasciare raffreddare 1-2 minuti e servire con verdure al vapore (broccoletti, cavolfiore, carote ecc).

Io ho usato le fettine di pollo e ho fatto a meno del tuorlo per essere più leggero.

Se volete vedere le fasi di lavorazione del pollo al sesamo potete chiedermi l’amicizia su fb a questo link.

About Tania Ansaldi 476 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

2 Comments

  1. Mi interesserebbe un post con il titolo “A cosa rinuncereste per mangiare il vostro cibo preferito?”
    Dove lavoro c’e’ una piccola cucina e oggi volevo prepararmi degli hamburger.
    Saputo che il pane in cassetta (anche integrale) ha un fantastilione di calorie, ho deciso di farne a meno e al posto delle sottilette ho messo la mozzarella. Pensavo di trovare le salse in cucina, ma non c’erano. Alla fine ho avuto la sensazione di mangiare hamburger anche se in realta’ era carne, mozzarella e insalata (solo che invece di essere ordinati nel piatto erano uno sopra l’altro). Io sarei ancora disposto a rinunciare al pane per limitare le calorie, pur di continuare a mangiare hamburger.

    Michele

    • Ciao Michele,
      grazie per aver condiviso con me le tue esperienze.
      Mi sembra un’idea interessante quella del post che mi suggerisci e sicuramente la prenderò in considerazione.
      Intanto complimenti per le modifiche salutari che hai fatto al tuo hamburger! Sei di grande ispirazione!

Leave a Reply