L’OLIO DI COCCO IN CUCINA

>

WP_20150602_14_25_50_ProL’olio di cocco si è rivelato prezioso nell’alimentazione (vedi post), ma anche per la cura della pelle, dei capelli o per la salute in generale.
Oggi vediamo come possiamo usare l’olio di cocco in cucina:

  1. Come condimento per le verdure: in un frullatore unisci ¾ di tazza di olio di cocco, ¼ di tazza di succo di ananas, ½ tazza di ananas e ½ tazza di noci di macadamia. Frulla finché diventa una salsa cremosa, che va bene per rendere più appetibili le verdure, ma anche per guarnire dolci o gelato.
  2. Per saltare le verdure e altri cibi in padella: l’olio di cocco resiste ad alte temperature, meglio di altri tipi di olio.
  3. L’olio di cocco è un’alternativa sana ad altri tipi di olio anche  per preparazioni al forno.
  4. Come addensante al posto dei latticini. Chi è intollerante al lattosio o voler evitare il consumo di latticini, può sostituirli con l’olio di cocco. Dà una consistenza cremosa ed è energetico, ideale per smoothies.
  5. Sostituto dell’uovo nella preparazione dei dolci.
  6. Eccellente sostituzione del burro, perché dà morbidezza e un sapore delicato, senza colesterolo.
  7. Sul pane tostato la mattina, per una colazione più salutare.
  8. Da spruzzare sui popcorn: dà profumo e sapore ed è più sano del burro.
  9. Spalmato sul guscio delle uova le mantiene fresche più a lungo.
  10. Per insaporire le zuppe di legumi e/o verdura.
  11. Per preparare la maionese, al posto dell’olio normale.

Puoi preparare l’olio di cocco in casa. Su Facebook  trovi una ricetta facile spiegata passo-passo.

About Tania Ansaldi 466 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply