LE VIRTU’ INSOSPETTATE DEI DATTERI

>

 

PALMA DA DATTEROA me i datteri danno allegria. Sarà perché normalmente sono protagonisti delle feste natalizie, sarà perché mi fanno pensare a quel mondo magico delle oasi nel deserto, con palme e dromedari…
Sono anche molto buoni, ma ho sempre cercato di limitarne il consumo, per via degli zuccheri. Ultimamente, però, ho scoperto che hanno delle fantastiche proprietà benefiche. Inoltre i loro zuccheri possono sostituire lo zucchero bianco, con grandi vantaggi per la salute.

I datteri sono il frutto della palma da dattero (Phoenix dactylifera).
Questo splendido albero ama i climi caldi e si è ambientato bene in Africa Settentrionale, Israele, Asia Occidentale, Canarie e Sudamerica. E’ un albero longilineo, che può raggiungere i 30 metri di altezza e può vivere fino a 300 anni!

Ecco alcune proprietà dei datteri:

  • Contengono vitamina C e vitamine del gruppo B.
  • Sono ricchi di potassio, un minerale calmante, che abbassa la pressione sanguigna e protegge da malattie cardiovascolari.
  • Sono remineralizzanti: oltre al potassio, contengono altri minerali come ferro (antianemico), magnesio, fosforo, calcio, rame, zinco e manganese.
  • Sono energizzanti, per gli zuccheri di facile disponibilità (la ricchezza di minerali aiuta a metabolizzare gli alti contenuti di zuccheri).
  • Contengono aminoacidi e una buona quantità di fibra, sia solubile sia insolubile, che aiuta ad abbassare il colesterolo e migliora le funzioni intestinali.
  • Sono privi di colesterolo e poveri di grassi.
  • Esistono varietà che si possono consumare fresche, ma da noi è più comune trovare datteri essiccati al sole e naturalmente contengono più zuccheri di quelli freschi. Si dovrebbero leggere bene le etichette ed evitare quelli conservati con additivi artificiali.
  • Insieme con l’uva, le giuggiole e i fichi fanno parte dei quattro frutti che curano le malattie che riguardano “il petto” (bronchiti, raffreddori). A questo scopo si prepara un decotto emolliente ed espettorante con 100 grammi di datteri e mezzo litro d’acqua (far cuocere per 5 minuti e bere il liquido caldo).
  • Contengono sostanze anticancro, come risulta da una ricerca effettuata qualche anno fa dalla Qassim University, in Arabia Saudita (il maggiore produttore). Lo Studio, pubblicato sulla rivista International Journal of Clinical and Experimental Medicine, ha dimostrato che i datteri contengono polifenoli e betaglucani, antiossidanti che impediscono la degenerazione delle cellule e prevengono alcuni tipi di cancro.
  • Dato il loro contenuto di zucchero, i datteri possono sostituire (almeno in parte) lo zucchero. I datteri donano dolcezza con zuccheri che vengono assorbiti più lentamente, a differenza dello zucchero, che provoca un immediato innalzamento della glicemia e non apporta alcun nutriente. E’ sufficiente frullare i datteri denocciolati con un po’ di acqua o latte (anche vegetale) e aggiungerli agli ingredienti delle vostre torte o altri dessert.
  • Sembra che abbiano anche proprietà afrodisiache: in India si usa mettere a bagno una manciata di datteri nel latte di capra per tutta la notte, poi frullare e aggiungere semi di cardamomo. Se non si ama il latte di capra si può usare anche un latte vegetale.
  • Esistono diversi tipi di dattero: alcuni sono più piccoli e più duri e altri più grandi e carnosi. Quelli morbidi e grandi vengono principalmente dall’Israele. Con quelli più duri si fa anche una farina, che si usa per il “pane di datteri”, in combinazione con farina d’orzo.
  • Si possono usare a pezzetti insieme con frutta e cereali per la prima colazione, oppure come dessert fatto e finito semplicemente sostituendo il nocciolo con una mandorla o un gheriglio di noce. Sono ottimi anche abbinati ai formaggi o per pietanze a base di pollo o altra carne.
  • Per la loro ricchezza di zuccheri, non sono indicati per chi ha il diabete.

 

 

About Tania Ansaldi 483 Articles

Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame.

Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni.

Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply