LA PANCIA CONSUMA IL TESTOSTERONE

>

Il testosterone è l’ormone più importante per gli uomini. Il Dott. Harry Fisch, ospite al Dr. Oz Show, dice che è il carburante da cui dipende la salute di un uomo.
Il 50% degli uomini che soffrono di diabete, infatti, ha un basso livello di testosterone. Il testosterone è associato anche a una fragilità ossea.
Uno dei sintomi più comuni del basso livello di testosterone è la diminuzione del desiderio sessuale. Gli esperti (tra cui Dr. Oz), dicono che l’intimità rafforza il legame tra i partner e di conseguenza l’assenza potrebbe mettere in pericolo la relazione.
Col passare degli anni il testosterone diminuisce e cala anche il desiderio, ma questo processo non è uguale per tutti, può essere più lento o più veloce.
Prima di lasciarsi tentare da un certo tipo di pastiglie (blu), è meglio prendere in considerazione l’eventuale diminuzione di questo ormone.
Ecco alcuni indizi di un testosterone basso: sovrappeso, seno maschile (se l’uomo produce poco testosterone, l’equilibrio ormonale va a favore dell’estrogeno, un ormone tipicamente femminile, e l’eccesso di estrogeno porta allo sviluppo del seno), depressione, spossatezza e – appunto – calo del desiderio o impotenza.

Il sovrappeso è strettamente correlato: più grande è la pancia, più scarsa è la produzione di testosterone – Dice dott. Fisch.
Il grasso addominale è un tipo di grasso che distrugge il testosterone, lo assorbe come una spugna. In un soggetto normale il testosterone serve a molte cose: un po’ viene assorbito dal grasso corporeo, una parte serve al cervello, ai muscoli, alle ossa e al desiderio. In un soggetto in sovrappeso, il grasso assorbe quasi tutto il testosterone. Forse rimangono un paio di gocce per il cervello, figurarsi per il desiderio – commenta Dr. Oz.
Quando questo succede nella coppia, la donna tende generalmente a prendersi la colpa: “se fossi più bella forse gli piacerei di più” e col tempo la relazione ne risente.
Il pensiero di assumere integratori di testosterone forse viene spontaneo, ma bisogna avere la certezza di un basso livello e sottoporsi a regolari visite mediche, perché assumere integratori di testosterone senza la supervisione medica è pericoloso, può portare a infarto o ictus.

Ci sono altre possibilità per aumentare i livelli di testosterone, naturali e senza effetti collaterali.
Innanzitutto vanno eliminati cibi come pane, pasta, pizza e dolci, che hanno un affetto dannoso sul livello di testosterone.
Un integratore di zinco può favorire la produzione di questo ormone, oppure si trova naturalmente in alimenti come carne, pesce, yogurt legumi etc.

Un altro grande aiuto viene dal sonno. Dormire a sufficienza abbassa i livelli di stress e migliora la produzione di testosterone.

Anche praticare una moderata ma regolare attività fisica aiuta, come sempre, per ogni cosa.

About Tania Ansaldi 479 Articles

Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame.

Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni.

Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply