LA DIETA DI 2 SETTIMANE DEL DR. OZ

>

dimagrire e perdere centimetri

Si avvicina l’estate, è tempo di perdere i chili che le feste e l’inverno ci hanno regalato.  Dr. Oz ha elaborato una dieta da seguire per due settimane, che fa perdere 3-4 chili:

Regole:

  • Al mattino bevi un bicchierone di acqua calda con il succo di mezzo limone, per far partire la digestione.
  • Fai colazione con uno smoothie (vedi post).
  • Bevi tè verde nella mattinata.
  • Proteine: 350 g di pollo, tacchino o pesce al giorno. Le proteine mettono più tempo per essere digerite e metabolizzate, ciò che significa che si bruciano più calorie per essere processate. Inoltre il tuo corpo usa gli aminoacidi delle proteine per costruire e mantenere i tuoi muscoli, che ti faranno consumare più calorie anche a riposo e ti daranno un fisico più tonico.
  • Carboidrati: 90 g di riso integrale o quinoa al giorno. Non usare amidacei come patata e altre farine.
  • Grassi: olio d’oliva o avocado, con moderazione.
  • Latticini: solo 180 g di yogurt greco al 2 per cento di grassi al giorno.
  • Vegetali: illimitati, ma a basso Indice Glicemico. Hai una vasta scelta tra: carciofi, asparagi, cavolini di Bruxelles, broccoli, cavolfiore, sedano, cetrioli, daikon, melanzane, lenticchie, funghi, cipolla, peperoni, zucca, piselli, pomodori, crescione, bietola, zucchini, cavolo nero e riccio, insalata, rucola, spinaci, radicchio, erbette, radici. Le verdure aiutano a mantenerti sazio, ti danno fibra per il benessere dell’intestino e ti aiutano a dimagrire. Quando elimini gli amidacei e gli zuccheri, il tuo corpo brucia inizialmente le riserve di glicogeno che ha immagazzinato nei muscoli, poi passa a bruciare le riserve di grasso indesiderato.
  • Snacks, scegli tra: 2 cucchiai di hummus, 2 manciate di frutta seca, 2 cucchiai di burro di mandorle, sottaceti.

 

    • Cosa eliminare:
  • Grano e derivati.
  • Dolcificanti artificiali.
  • Zucchero.
  • Alcol.
  • Caffeina (solo tè verde).
  • Latticini (tranne lo yogurt greco)
  • Integrare: 

 

  • Prendi un probiotico la mattina (in farmacia).
  • Prendi un multivitaminico (metà la mattina e metà nel pomeriggio).
  • Alla sera fai un bagno, aggiungendo all’acqua calda 2 tazze di Sali di Epsom (leggi le sue proprietà qui) e 1 tazza di bicarbonato di sodio, per rilassarti, purificarti e aiutare il processo dimagrante.
  • Non devi fare:
  • Non devi mangiare tra le 8 di sera e le 8 del mattino.
  • Non devi fare esercizio fisico. Ti sorprende? L’esercizio è fantastico per il nostro dimagrimento e per il benessere in generale, ma con questa dieta potresti avere un calo di energia, quindi non stressare il tuo corpo anche con l’attività fisica. Appena finisci la dieta, però, ricomincia con impegno!
  • Brodo disintossicante: Se hai fame al di fuori dei pasti, puoi bere del brodo caldo, che inoltre ti depura.
  • Ecco la ricetta: in una pentola metti 2 litri d’acqua e portala ad ebollizione. Quando bolle metti una grossa cipolla tagliata in 4, 2-3 gambi di sedano, un pezzo di verza, aglio, zenzero, un pezzo di zucca a pezzi, qualche pezzo di radice, erbette, prezzemolo e un po’ di sale. Fai bollire a fuoco basso per circa un’ora, poi filtra e conserva il liquido per averlo disponibile ogni volta che senti un po’ di fame.
  • Cerca di fare piccoli pasti ogni 3 ore, come dice Chris Powell, così non avrai fame e cali di energia significativi.
  • Buona dieta!
About Tania Ansaldi 476 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply