LA DIETA DELL’ESTATE

>

Questa è una dieta ideata dal Dr. Oz e promette di far perdere 5 kg in un mese.

Lo scopo della dieta è di:

  • Eliminare i liquidi in eccesso.
  • Diminuire il grasso indesiderato e ridurre i centimetri del girovita.
  • Velocizzare la digestione.

Ecco le regole:

  1. Piatto 80-20, cioè per l’80 per cento deve essere costituito da verdure a basso indice glicemico e per il 20 per cento da proteine e grassi. Questo aiuta a eliminare i liquidi in eccesso, perché parte dei chilogrammi che vogliamo perdere sono costituiti da acqua accumulata per eccesso di carboidrati. Quando mangiamo carboidrati l’organismo trattiene l’acqua in maniera più aggressiva. (Ad ogni 500 g di carboidrati corrispondono 2 kg sotto forma di liquidi). Con il programma 80-20 si costringe l’organismo a sbarazzarsi dalle riserve di carboidrati, con conseguente eliminazione dei liquidi. Eliminare i liquidi ha subito un effetto visivo di “restringimento”. Le proteine sono essenziali. Si possono mangiare per esempio uova strapazzate e tante verdure, broccoli al vapore, petto di pollo e una fetta di avocado, oppure gamberi saltati e verdure.
  2. Cena liquida. Questa è un’arma segreta se si dovrebbe usare anche fuori dalle diete. Quando facciamo una cena pesante, il cibo staziona nel nostro stomaco e nell’intestino e di conseguenza si assorbe ogni caloria, aggiungendo centimetri al girovita. La cena liquida è facile da smaltire. Passa facilmente dal tratto intestinale e il cibo viene assimilato velocemente. Inoltre ci svegliamo leggeri e riposati e sarà molto più facile perdere i chilogrammi di troppo. Si può usare la stessa regola dell’ 80-20, trasformando i cibi solidi in liquidi. Per esempio una zuppa di cavolo con aggiunta di pezzetti di pollo, o una zuppa di lenticchie con tacchino. La cena liquida favorisce la digestione notturna senza disturbare il sonno e impedendo ai cibi di accumularsi in depositi di grasso.
  3. Frullato prima e dopo i pasti. Anche questo è un piccolo segreto che possiamo utilizzare sempre: bere un frullato prima e dopo i pasti per favorire la digestione, fatto con 1 litro di acqua, fragole (ricche di fibra), cannella (che velocizza il metabolismo e aiuta il fegato ad affrontare la digestione) e succo di lime.
  4. Fare 3 snack ricchi di fibre e proteine ogni giorno, che aiutano a non sentire mai la fame e quindi evitano l’eccesso di cibo. Si possono mangiare per esempio involtini di tacchino e verdure crude (avvolgere prosciutto di tacchino su bastoncini di cetriolo), hummus con verdure, frutta secca oppure burro d’arachidi su fette di mela.
  5. Integratore. Dr. Oz consiglia di assumere un integratore di vitamine del gruppo B, che facilitano il percorso dimagrante.

Come vedete, Dr. Oz non parla di pane, pasta, riso etc. I carboidrati vengono dalla verdura e dai legumi e quindi sono a lento assorbimento e non causano picchi di insulina nel sangue.
Tutti questi trucchi funzionano all’unisono, evitando attacchi di fame incontrollati. Le proteine mettono fine agli sbalzi di insulina nell’organismo, che influiscono sull’appetito e le fibre saziano a lungo senza far ingrassare.
Se si ha “urgenza” (insomma, si tratta di un mese) di apparire in forma, mi sembra una dieta sana, che permette di dare il giusto nutrimento al nostro organismo.

 

About Tania Ansaldi 476 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply