DOPO IL SOLE, LA TUA PELLE CHIEDE AIUTO!

>

imagesRUMLR7UX

D’estate tutti noi desideriamo avere una pelle più dorata, che cancelli il pallore invernale.
I raggi solari ultravioletti sono di tipo B e di tipo A. I primi penetrano meno profondamente nella pelle e possono causare l’eritema solare, cioè l’infiammazione della pelle nei posti più colpiti. Questo effetto è di breve durata e guarisce senza problemi, ma se le scottature sono troppo forti, si può arrivare a ustioni di secondo grado.
I raggi ultravioletti di tipo A hanno una maggiore capacità di penetrazione  e danneggiano il tessuto connettivo, cioè la struttura su cui poggia la parte esterna della pelle. In questo caso la pelle invecchia perdendo tonicità e spessore. Questo danno è visibile dopo molti anni di eccessiva esposizione solare.
Consapevoli ormai dei danni che l’eccessiva esposizione ai raggi solari può causare, andiamo al mare o in montagna muniti di creme con filtro solare. La crema solare costituisce uno schermo che fa diminuire la penetrazione dei raggi ultravioletti sia di tipo A che di tipo B nella pelle, evitando infiammazioni e bruciature.
Pochi si ricordano, però, che anche dopo aver preso il sole la pelle ha bisogno di cure. Il sole, l’acqua di mare, la sabbia, il vento e il sudore inaridiscono la pelle, causando un invecchiamento precoce, specialmente per le pelli chiare, più sensibili.
E’ necessario quindi pulire la pelle dai residui di creme solari e dagli altri agenti inquinanti e usare una buona crema idratante, che ha il compito di riequilibrare il film idrolipidico, reidratando la pelle e prevenendo l’infiammazione. Se c’è stata una eccessiva esposizione al sole, senza la protezione adeguata, e si sono verificate infiammazioni, è necessario applicare un farmaco a base di cortisone (chiedete consiglio in farmacia).
Il doposole è diverso dalle normali creme idratanti perché contengono sostanze antinfiammatorie. Esistono in commercio diversi tipi di doposole:
– Crema: è più grassa e quindi più consistente rispetto al latte ed è più indicata per le pelli mature.
– Latte doposole: è fluido, di rapido assorbimento, indicato per pelli più giovani.
– Olii. Ne esistono di vari tipi tra i rimedi naturali: olio di mandorle, di jojoba, di argan oppure il nostro olio d’oliva. Si trovano in commercio in varie fragranze, per esempio con l’aggiunta di essenze di lavanda, aloe vera o menta, che oltre ad avere un’azione lenitiva ed emolliente,  danno anche una piacevole sensazione di freschezza. Rispetto alle creme e al latte doposole, gli olii hanno una più scarsa penetrazione nella  pelle, dovuta alla sua consistenza molto fluida. L’alimentazione è importante anche per proteggere la pelle  e per avere una abbronzatura dorata. Si devono consumare frutta e verdura ricche di acqua e di antiossidanti come il betacarotene, come albicocche, anguria, melone e carote.

 

About Tania Ansaldi 466 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply