DEODORANTE FATTO IN CASA

>

deodorante casalingo

Sempre più spesso si sente parlare male dei prodotti cosmetici, pieni di sostanze chimiche poco salutari. La pelle assorbe tutto quello con cui viene in contatto, pensate che esistono cerotti con sostanze terapeutiche (per esempio ormoni), perché non dovrebbe assorbire anche qualche sostanza dannosa che c’è nel nostro deodorante?! Questa ricetta per fare da sole il nostro deodorante viene dal programma del Dr. Oz ed è a base di ingredienti naturali, tutti di per sé pieni di proprietà benefiche.

Vi servono:

  • 4 cucchiai di olio di cocco (lo trovate nei negozi bio o nelle erboristerie).
  • 4 cucchiai di bicarbonato di sodio.
  • 4 cucchiai di amido di mais.
  • 5 gocce di olio di Malaleuca (Tea Tree oil) – se non lo trovate, si può fare a meno.
  • Qualche goccia di profumo (se si desidera).

Mescolate gli ingredienti, a partire dall’olio di cocco, fino a ottenere una crema. Usate come un normale deodorante, sulla pelle pulita. Conservate in vasetto chiuso ermeticamente, al riparo dalla luce.

Qualcosa sull’olio di Malaleuca, chiamato anche Tea Tree oil:

  • E’ un olio essenziale distillato dall’Albero del Tè, originario dell’Australia (Nuovo Galles del sud).
  • Ha proprietà antisettiche, antimicotiche, antibatteriche, deodoranti e conservanti.
  • Il governo australiano ha stabilito per legge che per essere classificato come Tea Tree Oil, l’olio di Malaleuca deve contenere oltre il 30 percento di Terpinene e meno del 15 percento di Cineolo (in concentrazione maggiore sarebbe irritante).
  • Deve comunque essere diluito (in un olio vettore, per esempio in olio di mandorla dolce) se utilizzato in parti delicate come le mucose.
  • Si può utilizzare per dermatiti, micosi alle unghie, psoriasi, acne, herpes, forfora (aggiungere qualche goccia di olio di malaleuca allo shampo), afte, problemi gengivali, ustioni, punture d’insetto, pediluvio (10 gocce in 4 litri di acqua calda) etc.
  • E’ sensibile all’aria e alla luce (e perde le sue proprietà), quindi va conservato chiuso ermeticamente in boccette di colore scuro, al riparo della luce.
    Nota: poiché l’olio di cocco sotto i 23 gradi è allo stato solido, le quantità possono variare. Quando ho preparato io il deodorante l’olio era solido e ho messo 4 cucchiai pieni, ma non colmi. Voi mettete per prima l’olio di cocco e l’olio di Malaleuca, poi incorporate un cucchiaio di bicarbonato, poi uno di amido e così fino a ottenere una crema. Mettete il vasetto nel frigo per una mezz’oretta. Con il freddo l’olio di cocco si solidifica e la crema sarà più densa. E’ sufficiente prenderne un po’ e spalmare sulla pelle fino a completo assorbimento.
    Io sono soddisfatta: la pelle rimane asciutta, non lascia macchie sui vestiti, ha un profumo gradevole e duraturo e in più viene a costare pochissimo (nonostante l’olio di cocco).
About Tania Ansaldi 466 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply