COME RIPARARE I DANNI DELL’ABBUFFATA

>

l'abbuffata

Ti è capitato qualche weekend movimentato, qualche festa prolungata o qualche altra occasione in cui hai esagerato un po’ con il cibo?
Non si può tornare indietro nel tempo e annullare un’alimentazione incontrollata e rimuovere le calorie che hai già consumato. Le calorie trovano presto un posto dove vivere nel tuo corpo. Chris Powell, famoso trainer, autore di libri ed esperto in dimagrimento, ha elaborato un piano di 3 giorni proprio per ridurre il danno causato da un eccesso di cibo e rimettere in pista le sane abitudini.
Dopo un’abbuffata, il tuo corpo reagirà per tre giorni – dice Chris Powell. Questo significa che se si mangia troppo il sabato, la bilancia continua a salire fino a lunedì. Solo martedì i numeri sulla bilancia cominciano a scendere.

Il piano di Chris, da mettere in pratica subito dopo il giorno degli eccessi, ti darà tutti i nutrienti essenziali e le vitamine necessarie per avere massima efficienza.

Ecco lo schema del piano, da ripetere per 3 giorni:

Ore 7: bere una tisana di tarassaco mescolato a tè verde. Il tarassaco migliora la digestione e allevia la pesantezza. Il tè verde fornisce caffeina che ti dà energia per iniziare la giornata. Prepara un bel po’ di questa bevanda e portala con te. Ogni volta che avrai un senso di fame, bevine un sorso.

Ore 9: Coffee shake. Prepara uno shaker con caffè nero, un misurino di proteine in polvere al gusto di cioccolato, un cucchiaino di olio di cocco e cannella. Ti darà una spinta energetica.

Snack: Deve essere in forma liquida, per pulire il tratto digestivo.
Frulla insieme: una manciata di spinaci surgelati, 1 cucchiaio di burro di mandorle o di altra frutta secca, mezza tazza di latte di mandorla non zuccherato, 1 cucchiaio di semi di lino, 1 misurino di proteine in polvere e ghiaccio a piacere.
Puoi preparare una quantità doppia e consumare una parte a metà mattina e l’altra a metà pomeriggio.

Pranzo e cena. Per resettare il tuo sistema digestivo, questi pasti devono essere proteici, con grassi buoni (olio d’oliva, avocado ecc.) e tante verdure. Sia il pranzo che la cena devono contenere asparagi, che sono ricchi di nutrienti e antiossidanti e aiutano a sgonfiare. Gli asparagi puliscono il sistema digestivo e ti danno batteri buoni per il tuo intestino. Inoltre contengono vitamine A, B, C, E e K e sono ricchi di fibra.
Ecco un esempio di pranzo o cena: 120 g di gamberi alla griglia, ½ tazza di riso integrale (un pugno, cotto), 1 tazza di asparagi al vapore e un po’ di grassi buoni.

Oppure:

120 g di fesa di tacchino, qualche foglia di lattuga iceberg (da usare al posto del pane per fare un sandwich), 60 g di formaggio grattugiato, salsa di avocado e limone e asparagi al vapore.

Ovviamente gli orari si possono adattare alle tue esigenze.

About Tania Ansaldi 475 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply