COME AFFRONTARE IL CALORE ESTIVO

>

Abbiamo imparato che gli alimenti sono la nostra principale medicina. Anche per affrontare il caldo eccessivo sono i nostri primi soccorritori, perché fanno le temperature estreme più facili da sopportare.
Già dalla colazione dobbiamo ricordarci che il caffè e il tè nero contengono caffeina, che accelera la diuresi e favorisce la disidratazione. Meglio bere tisane con fiori o frutti e consumare pane integrale (specialmente di segale), latticini, frutta e verdura, specialmente cetriolo. Il cetriolo è rinfrescante e costituisce una buona fonte di minerali che di solito si perdono con il sudore.
Anche se irresistibili, le bevande fredde non fanno bene all’organismo, per la troppa differenza di temperatura. Ogni alimento per poter essere assimilato deve avere la temperatura del corpo e troppa differenza obbliga il corpo a un superlavoro e attira il sangue verso la digestione anziché lasciarlo scorrere in periferia per rinfrescarci. In più possono causare un vero shock termico.
I cibi freschi danno la sensazione che rinfrescano, ma in realtà scatenano una serie di reazioni che portano all’aumento di temperatura del corpo: gli alimenti freddi provocano la costrizione dei vasi sanguigni, il che riduce la capacità dell’organismo di rinfrescarsi naturalmente attraverso la traspirazione.
L’acqua è essenziale per i giorni caldi e va bene a temperatura ambiente o al massimo con 10 gradi inferiore a quella della stanza. Se non vi piace bere, rendete l’acqua più appetibile.

8 MODI CREATIVI PER BERE L’ACQUA

Le verdure (pomodori, cetrioli, peperoni etc.) e i frutti (pesche, agrumi, melone, anguria…) sono la chiave di una buona alimentazione per il caldo. Contengono acqua organica, minerali e zuccheri naturali.
I cereali integrali contengono minerali come calcio e magnesio, che integrano quelli che si perdono facilmente con il sudore.
Nelle giornate torride è bene evitare troppe proteine, grassi e dolci, perché necessitano una digestione più lunga.
Lo yogurt greco al naturale con frutti di bosco, noci, semi di lino o girasole è ideale anche per la cena, perché rinfresca e dà le proteine e i carboidrati senza appesantire.
Molto utile consumare alimenti ricchi di magnesio, come le albicocche disidratate e l’uvetta, che soddisfano anche il desiderio di cibi dolci.

È essenziale rimanere idratati perché il corpo possa mantenere una temperatura normale.

 

About Tania Ansaldi 461 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply