BACCHE DI GOJI – sorgente di giovinezza

>

Bacche di GojiLe bacche di Goji sono originarie degli altipiani asiatici della Cina, Tibet e Mongolia. Si coltivano tra 1300 e 1500 metri di altitudine e sono conosciute anche con il nome di “Bacche della felicità”, “Frutto della vita” o “Bacca della longevità” per le loro fantastiche proprietà nutrizionali. I tibetani infatti le consumano da sempre e sono tra i popoli più longevi al mondo.

Purtroppo solo negli ultimi anni le ricerche si sono occupate di queste bacche e, poiché le loro proprietà, specialmente antiossidanti, sono ormai indiscusse, sono arrivate anche da noi e si trovano facilmente nei supermercati.

Esistono principalmente due varietà di bacche di Goji: Lycium Barbarum (la più pregiata) e Lycium Chinense. Vengono raccolte a mano e fatte essiccare al sole per circa una settimana. Il sole arricchisce ulteriormente le proprietà di questi frutti. Quelle considerate di qualità devono avere una grandezza simile all’uvetta. Quelle più piccole non garantiscono la stessa efficacia antiossidante. Inoltre il colore deve essere di un rosso vivo con riflessi aranciati. Se sono troppo scure o presentano macchie bianche significa che sono vecchie o che non sono state conservate in condizioni ottimali. Le bacche temono la luce e l’umidità, per cui le confezioni in plastica o vetro trasparente non sono indicate.

Le bacche di Goji nutrono e rinvigoriscono l’organismo e quindi sono un energizzante naturale. Possiedono 4 polisaccaridi LBP (Lycium Barbarum Polysaccharides) unici al mondo, presenti esclusivamente in questa pianta. Queste sostanze rinforzano il Sistema Immunitario (favoriscono l’aumento dei globuli bianchi –linfociti – e potenziano la capacità dei fagociti di difendere l’organismo umano da agenti patogeni). Contengono diversi aminoacidi, steroli, acidi grassi e flavonoidi che contribuiscono a ostacolare la degenerazione delle cellule e l’invecchiamento precoce.

Le bacche contengono Vitamine A, C e alcune del gruppo B, che giovano alle mucose, alla pelle, alle unghie e ai capelli. Contengono più carotenoidi del melone e delle carote, zeaxantina, luteina e licopene, che tra gli altri benefici aiutano a proteggere la vista.

Sono ricche di antiossidanti, che contrastano l’azione dannosa dei radicali liberi. Sembra infatti che le bacche contengano più antiossidanti delle arance, frutti di bosco, cavoli e spinaci. Le bacche di Goji contengono anche betaina, una sostanza che protegge dagli effetti della disidratazione, conferendo tonicità alla pelle.

Le bacche di Goji contengono minerali come cromo e zinco, che contribuiscono ad attivare il metabolismo. Inoltre hanno un Indice glicemico basso e contribuiscono a stabilizzare il livello di glucosio nel sangue, prevenendo l’eccessiva secrezione dell’insulina. Si sa che dove c’è troppa insulina c’è grasso. Contengono anche calcio, ferro, potassio, selenio e manganese, che migliorano il metabolismo energetico e la potenza muscolare. Contengono molta fibra, che conferisce alle bacche un potere saziante, quindi le bacche sono indicate anche nelle diete. Hanno proprietà antinfiammatorie e contribuiscono ad abbassare i livelli del colesterolo cattivo LDL nel sangue.

Tutte queste sostanze di cui le bacche sono ricche migliorano la circolazione e anche la salute del cervello, prevenendo l’Alzheimer. Infatti le ricerche hanno evidenziato che le bacche di Goji aumentano l’attività elettrica nelle regioni dell’ippocampo e diminuiscono il rischio di ischemie. Nei ratti si è vista una diminuzione della neuro tossicità del peptide beta amiloide, che affligge il cervello. Inoltre proteggono il buon funzionamento del fegato e del cuore e sono anticancro per la loro azione di morte programmata delle cellule tumorali (apoptosi).

Sembra che le bacche di Goji siano una vera sorgente di giovinezza, quindi il loro consumo dovrebbe entrare nelle nostre abitudini quotidiane. Il loro sapore è gradevole (dolce con un retrogusto acidino) e si possono aggiungere agli infusi, allo yogurt per la colazione o per preparare dei dolci.

About Tania Ansaldi 475 Articles
Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Be the first to comment

Leave a Reply